E-commerce, l’importanza delle spedizioni e logistica

Al giorno d’oggi, la logistica riconosciuta con successo dai merchant e-commerce come un fattore di capace di generare un vantaggio competitivo. Si punta infatti sulla differenziazione del servizio che permette di proporre prezzi davvero vantaggiosissimi per gli utenti, ed allo stesso tempo, di far fronte a tutte le richieste del cliente, una strategia di fidelizzazione anch’essa di noto successo.

Per quanto riguarda la logistica distributiva, i merchant e-commerce si mostrano in grado di  offrire nuove formule di consegna con livello di servizio più elevato con nuovi e tecnologici strumenti, a supporto della consegna stessa.

L’importanza della logistica nell’e-commerce

Uno studio svolto da comScore e UPS su un campione di 5500 acquirenti online, di cui 1000 italiani, ha evidenziato come la decisione di acquistare online è influenzata dalle condizioni di consegna e di reso offerte dai venditori.

In riferimento al nostro paese, il 51% dei consumatori italiani dichiara di essere maggiormente disposto ad acquistare da un retails online che offre il ritiro della merce presso lo store fisico, mentre il 59% vuole anche la possibilità di riconsegnare i resi in negozio.

Sempre in base allo studio, è emerso che i consumatori italiani preferiscono vedere indicate le opzioni di consegna e il totale dei costi nelle prime fasi del processo di acquisto. Gli e-shopper italiani conferiscono grande importanza anche alla possibilità di monitorare la consegna dei prodotti, senza dimenticare un altro aspetto fondamentale, quello della gestione dei resi. Dalla ricerca emerge quindi come una gestione dei resi efficace è determinante per il successo di un e-commerce.

Quali sono gli elementi fondamentali di cui tenere conto?

Come prima cosa dobbiamo dire che è impensabile vendere online senza prima pensare ad un valido servizio di logistica ecommerce. Pertanto gli elementi fondamentali di cui tenere conto possiamo riassumerli in questi punti:

  • avere differenze minime tra lo stock esistente e quello che è proposto al cliente;
  • disporre sempre dei prodotti proposti al cliente e che il cliente chiede;
  • non sbagliare le spedizioni;
  • curare bene gli imballaggi;
  • affidarsi a corrieri e trasportatori seri.

E’ anche importante saper far rientrare nei costi la contabilità aziendale, perchè non esistono solo i costi del trasporto ma anche quelli relativi all’immobilizzo, picking, imballo,materiali protettivi, stampe, e naturalmente i costi del personale.