Come preparare il basamento per una casetta da giardino

Se vuoi avere una solida casetta da giardino, devi sapere che la sua stabilità parte proprio dal basamento.

Un’operazione preliminare fondamentale per la tua casetta da giardino, è proprio quella di preparare un buon basamento il cui scopo risulta essere quello di proteggere la casetta dall’umidità del suolo offrendo il massimo appoggio. Ecco una rapida guida a cura degli esperti di Casettepronte.it.

La tipologia di basamento ideale per una casetta da giardino consiste in una prima fase di livellamento del terreno per la posa del cemento armato o delle piastre. In questo modo viene realizzata una base non solo sicura ma esteticamente bella, in grado di sostenere e proteggere la casetta nel tempo.

E’ fondamentale che la pavimentazione d’appoggio sia a bolla perchè poggiarla su un piano irregolare equivale a danneggiare i serramenti. Altra cosa da non fare è quella di utilizzare i tasselli per correggere le eventuali irregolarità, ma anche di non usare seppe e sassi, per evitare che l’acqua si accumuli sotto la casetta contribuendo al suo deterioramento.

Cosa serve per preparare il basamento per una casetta da giardino?

Per preparare il basamento per una casetta da giardino occorrono il metro, il piccone, la pala, pietre e cordolo per la bordatura, ghiaia irregolare, rastrello telo permeabile, massetto, livella, tavola regolare, cemento e piastre.

La prima cosa da fare è scegliere la zona su cui collocare la casetta da giardino e preparare l’area con la stesura della ghiaia. Con pala e piccone si rimuovono le zolle di terra comprese nell’area. Poi si passa alla realizzazione dei bordi.

Successivamente si deposita un telo impermeabile per evitare lo sprofondamento nel suolo. Poi occorre distribuire la ghiaia in maniera uniforme utilizzando un rastrello.

A questo punto si può procedere con la stesura delle piastrelle che possono essere scelte in pietra oppure in cemento. Chi lo desidera può anche stabilizzare il basamento, ma con un buon sottofondo, non esistono rischi che le piastrelle possano muoversi.

Come ultima operazione non resta che ripulire il basamento per poi finalmente passare al montaggio vero e proprio della casetta da giardino.

Se la casetta da giardino è piccola e non necessita di essere isolata dal freddo, è possibile utilizzare una base piatta realizzata con grandi piastrelle per il marciapiede. Mentre per ottenere una maggiore stabilità si possono utilizzare i pali da fondazione.

Per le casette da giardino più grandi, (più di 70m2), è bene preparare una fondazione con pali utilizzando zatterone e livellamento.

Suggerimento: se un basamento in cemento armato su un letto di ghiaia risulta troppo costosa, si può optare per un basamento con bordo scalato che rappresenta la soluzione ideale con un gradino perimetrale di 2cmx7cm.

Altra soluzione non costosa consiste nell’utilizzo di lastre per pavimentazione, posate su di un letto di sabbia, che si possono trovare facilmente in tutti i negozi di materiali edili e sono disponibili con diversi colori e superfici. Se vengono calate bene nella sabbia, risultano perfettamente piene, sempre raccomandate insieme all’utilizzo del telaio perimetrale.