Archivi categoria: Varie

La flexografia, un sistema di stampa in grado di garantire risultati davvero perfetti

La flexografia nasce nel 1880 come soluzione per la stampa degli imballaggi. Inizialmente, l’utilizzo di un rullo di gomma a rilievo (si tratta infatti di una tecnica di stampa rotativa diretta, che utilizza una matrice rilievografica detta cliché) comportava una qualità di stampa scadente, dovuta alle sbavature dell’inchiostro e alle perdite nella resa cromatica.

Negli ultimi anni però, grazie anche all’informatica, la flexografia ha subito una vera e propria rivoluzione: l’aggiornamento costante dei software e lo sviluppo di impianti stampa con materiali di qualità sempre migliore hanno permesso di colmare il divario con le altre tecniche e, ad oggi, la flexo è una delle soluzioni migliori a disposizione di chi necessita di una stampa industriale.

Come si ottiene un risultato di stampa perfetto?

Il primo passaggio è quello della prestampa: attraverso software di elaborazione grafica si eseguono dei test e si realizzano prototipi di prova colore, da sottoporre al cliente. Questa fase è particolarmente importante, in quanto permette di riaffigurare quella che sarà la resa stampata e di correggere eventuali punti di criticità.

Solo in seguito vengono realizzati i cliché in fotopolimero o in manica. Per un risultato perfetto è necessario utilizzare impianti stampa prodotti con CtP (Computer to Plate) di ultima generazione, come il Kodak Flexcel NX Wide.

Nel panorama italiano una realtà d’eccellenza è Nu-Maber, azienda in grado di realizzare impianti stampa di qualità superiore. Questo è merito della continua innovazione degli impianti produttivi e del reparto grafico, ma anche dell’attenzione alla fase progettuale. Con 30 postazioni grafiche, la realizzazione di prove colore certificate e la gestione e produzione di oltre 16000 commesse ogni anno, Nu-Maber è un esempio dei risultati che la flexografia ha raggiunto nel mercato del packaging.

Come scegliere le partecipazioni e gli inviti di nozze

Le partecipazioni e gli inviti nozze rappresentano la presentazione del matrimonio e sono rivolte ai parenti, agli amici, ai colleghi di lavoro, a tutte le persone che saranno presenti ad allietare la giornata. Per scegliere con la maggiore cura e dedizione, non trascurando ogni particolare, occorre valutare bene la tipologia di carta, lo stile, il testo e le decorazioni.

Le partecipazioni rappresentano l’ufficializzazione dell’unione. La consegna viene effettuata con largo anticipo per permettere agli invitati di potersi organizzare e dare conferma.

Quali dati devono essere riportati sulla partecipazione?

La tradizione vuole che sulle partecipazioni e inviti a nozze vengano scritti i nomi degli sposi, la data, il luogo e l’ora della cerimonia, il luogo della celebrazione del banchetto (solo sugli inviti), il telefono degli sposi e la richiesta di conferma di partecipazione.

Meglio ovviamente se le partecipazioni sono originali e divertenti!

Qual’è la differenza tra la partecipazione e l’invito a nozze?

La differenza che esiste tra partecipazione ed invito serve a distinguere gli invitati che parteciperanno solo alla cerimonia e gli invitati che invece parteciperanno anche al ricevimento di nozze.

Spediti o consegnati entrambi, significa che il destinatario è invitato a partecipare sia alla cerimonia che al ricevimento.

Se invece desideriamo che l’invitato assista solo alla cerimonia, allora gli inviamo la sola partecipazione che da tradizione serve ad annunciare il matrimonio.

Anni fa, ad annunciare il matrimonio, erano i genitori della sposa ed i loro nomi comparivano in alto a sinistra. L’annuncio moderno invece spetta agli sposi.

Sulla partecipazione a sinistra viene riportato nome e cognome dello sposo, sulla destra quelli della sposa, in basso al centro l’ora, la data ed il luogo della cerimonia, e sotto il nuovo indirizzo dei futuri sposi.

Gli inviti sono meno formali della partecipazione, infatti sono realizzati con un biglietto di dimensioni più ridotte, e vengono riportati solo i nomi degli sposi seguiti dalla classica frase:” dopo la cerimonia, (nomi dei futuri sposi), saranno lieti di salutare parenti ed amici presso…”. C’è chi poi desidera aggiungere, in un angolino in basso a destra, scritto con un carattere più piccolo, la sigla R.S.V.P (dal francese Repondez S’il Vous Plaît, rispondete per favore) che serve a confermare la presenza. Altri ancora aggiungono il numero di telefono e la data entro il quale dare conferma.

Se la location è sconosciuta agli invitati, è bene stampare sul retro dell’invito una mappa con le indicazioni per raggiungere il luogo.

Quello che forse non tutti sanno, è che se l’invitato riceve solo la partecipazione, non è tenuto a fare il regalo, ma il galateo prevede che invii un telegramma, un biglietto di auguri o un mazzo di fiori, mentre se l’invitato riceve anche l’invito, il regalo è d’obbligo.

E’ però luogo comune pensare che quando invitiamo qualcuno al nostro matrimonio, non è solo per assistere alla cerimonia, ma anche per assistere al ricevimento. Questo è il motivo per cui per la maggior parte delle persone, partecipazione ed invito, rappresentano erroneamente, lo stesso significato.

shopping online con codice sconto è utile all'italia

Consigli per comprare su internet in modo sicuro e economico

Shopping Online sicuro e economico: come fare

Ammettiamolo, ci sono tutte le ragioni del mondo per fare acquisti online. Le occasioni ci sono.

La selezione è da capogiro. Lo shopping è sicuro. La spedizione è veloce. Anche il rapporto qualità-prezzo è sempre più alta e il risparmio garantito dai coupon e codici sconto. È la nuova frontiera degli acquisti e non dovrete più andare in negozio se non ne avete il tempo o semplicemente preferite lo shopping online.

Secondo le statistiche ogni persona spenderà quest’anno circa 600 € nel periodo delle sue vacanze e le truffe purtroppo ci sono, occorre essere il più accorti possibile e scegliere bene i siti di e-commerce dove comprare: dall’abbigliamento, ai soggiorni e pacchetti vacanze, dal cellulare nuovo a un pezzo di ricambio per la macchina. Uno dei problemi principali si verifica con la consegna e in questo caso è difficile stabile se la colpa è del portale o del corriere.
Nei periodi di vacanza gli ordini si triplicano in quasi tutti i settori di vendita quindi se da un latoci sono più offerte e promozioni e codici sconto disponibile, dall’altro la possibilità di errori è più alta.

Tuttavia il mondo dello shopping online e dei pagamenti elettronici ha fatto passi da gigante e con un po’ di buon senso e linee guida di base da applicare, nessun acquisto vi deve preoccupare.

Per voi, 11 consigli per acquisti sicuri e convenienti

Usa Siti Web conosciuti
Partire da un sito attendibile, piuttosto che fare shopping affidandosi a google è il primo passo. Risultati della ricerca possono consigliarvi portali non affidabili che in qualche modo (spesso pagando) sono riusciti a essere in evidenza rispetto a competitor molto più validi e garantiti. Se si conosce il sito o il brand e si compra online sul sito ufficiale si hanno meno probabilità di avere dei problemi con la spedizione, con un eventuale necessità di cambio dati o reso del prodotto. Sappiamo tutti che Amazon.com è uno dei migliori dove si può comprare ormai qualsiasi cosa e la cui garanzia è forse la migliore se si pesna alla portata di ordini che ogni giorno gestisce in tutto il mondo.

Un indice di un sito e-commerce poco affidabile è quello dove nulla è chiaro e anche le frasi più semplici sembrano tradotte male tanto da risultare incomprensibili.

Scegli e-commerce con protocollo di sicurezza
Mai e poi mai comprare online con carta di credito da un sito che non usa un protocollo di sicurezza (URL dell’indirizzo web deve iniziare con HTTPS:// (anziché solo HTTP://). Compare in questo caso l’icona di un lucchetto chiuso, in genere nella barra di navigazione del browser. Mai dare a nessuno i dati o foto della carta di credito tramite email. PayPal e altre nuove realtà legate al gateway di pagamento sono le migliori e sicure in assoluto.
Non rilasciare dati che non sono attinenti all’acquisto online
In nessun e-commerce o shop online vi verrà richiesto di indicare dati quali numero di prevvidenza sociale, indirizzo di lavoro, nomi di genitori e altri familiari. Più dati fornite, più sarà facile clonare la vostra identità. La clonazione delle carte di credito può fare parecchi danni quindi solo dati necessari e navigazione in sicurezza.

Codici sconto e verifica saldo carta
Ricordate i tagliandini degli sconti da usare nei supermarket? Ecco per lo shopping online ci sono i codici sconto digitali. Trovarli è abbastanza semplice ma hanno una validità di solito abbastanza breve. Viene richiesto di inserirlo prima del pagamento e capire se la promozione è stata applicata è semplice perché il sistema stesso ricalcola quando dovete pagare. Dopo aver pagato e aver ricevuto l’email di ‘ordine andato a buon fine’, verificate il saldo del vostro conto! Non aspettare la lista dei movimenti a fine mese per assicurarsi di aver speso quanto dovuto e non aver avuto addebiti fraudolenti e di cui non ricordiamo nulla.

Come realizzare un video di prodotto efficace

Il video di prodotto efficace rappresenta oggi uno strumento marketing essenziale e fondamentale, in quanto è considerato una risorsa promozionale, praticamente su scala mondiale. Produrre un video efficace di alta qualità, non è certamente un’operazione semplice, per questo è necessario rivolgersi e veri e propri professionisti. L’obiettivo del video è infatti quello di colpire il cliente puntando ad enfatizzare il core business aziendale.

Youtube, Vimeo, Daily motion, offrono sia alle aziende che ai privati, la possibilità di realizzare un canale di comunicazione virale e gratuito, con soluzioni video social per Facebook, Instagram, Twitter, in grado di permettere di realizzare video virali in grado di aumentare sia il business che la produttività, a tutte le aziende che intendo creare un video di prodotto efficace.

Perchè un video di un prodotto efficace?

Il vero obiettivo di un video efficace è quello di coinvolgere il pubblico in merito a ciò che si vende, e deve essere di facile comprensione a tutti i visitatori, anche a quelli che non sono del settore. Per ottenere un video di grande successo è necessario realizzare un montaggio professionale, curato nelle immagini con brand message e headline innovativi, includere le colonne sonore in grado di enfatizzarlo. Occorre mettere in scena un storyboard, ovvero, un racconto, in grado di coinvolgere emotivamente.

Per realizzare un video efficace occorre “giocare in team”: registri, fotografi, pubblicitari, art director e copywriter, in grado di mettere insieme esperienza e creatività.

I video efficaci sono poi quelli che riescono ad essere più cose contemporaneamente: dimostrativi, informativi, emozionali.

Video spot pubblicitari

Si possono chiamare anche Teaser e sono video efficaci in quanto sono in grado di fornire ai consumatori un “assaggio” del servizio o del prodotto, stimolando interesse ed aumentando la curiosità, nonchè la fidelity iniziale, e risultano così essere efficaci anche nel lancio ufficiale del prodotto sul mercato.

Nella realizzazione di uno spot pubblicitario è importante “raccontare una storia”, in quanto il corporate storytelling risulta essere il “cuore”, pertanto l’aspetto fondamentale di qualsiasi video professionale.

Sicuramente realizzare un video non è avere una telecamera. Detto questo esistono altri strumenti utili per realizzare un video efficace, ad esempio, possono fare la differenza i video animati professionali, in grado di dare un valore aggiunto per molto tempo, permettendo di restare sempre al passo con i propri competitor.

Il video efficace è anche considerato l’arma segreta per comunicare un’offerta, aumenta la brand awareness, presenta prodotti e servizi ed incrementa le vendite, in poche parole, come già abbiamo scritto, “lascia il segno”, per molto e molto tempo, proprio come le favole più belle ed intramontabili del “… e vissero felici e contenti (tutti)”. Oggi si mira al video efficace in quanto strategia marketing n. 1, e grazie proprio alle campagne promozionali e alle moderne piattaforme di video sharing, è possibile raggiungere i propri obiettivi, non solo incrementando le vendite ma anche migliorando la propria brand reputation.

Rimappatura centralina: più potenza ma è legale?

La centralina si può riprogrammare, ovvero si può modificare affinchè acquisisca maggiore potenza, ma deve essere fatta in maniera legale da professionisti seri.

La rimappatura della centralina, rappresenta una delle modifiche oggi più diffuse per migliorare le prestazioni della propria auto, dal momento che non coinvolge le parti meccaniche. Per riprogrammarla occorre modificare il software della gestione del motore, ma come abbiamo scritto, deve essere svolta da personale competente, per in incorrere in rischi di natura meccanica, ma soprattutto di natura legale e per non finire nei guai con la legislazione italiana.

Perchè riprogrammare la centralina?

Iniziamo con il dire che i motori di serie, vengono progettati dalla Casa costruttrice come prodotti globali, vale a dire, pensati per essere venduti ed utilizzati in molti mercati diversi. Il propulsore è predisposto per rispondere a compromessi che tengano conto delle condizioni di esercizio nei vari Paesi e delle normative anti-inquinamento differenti. Tutto ciò presenta però una gestione non ottimale del potenziale del motore, che risulta “strozzato” nell’erogazione. Pertanto, attraverso la rimappatura della centralina, si aumenta la coppia e la potenza dell’auto, il motore risulta più elastico, migliora l’accelerazione, la fluidità di erogazione e la ripresa, tutto senza toccare la meccanica del motore e l’hardware. L’operazione consiste semplicemente nel riprogrammare i parametri quali tempi di iniezione e anticipi, ottenendo una curva di erogazione decisamente favorevole rispetto all’originale. Come abbiamo già scritto, la rimappatura della centralina deve essere eseguita da un tecnico specializzato mediante la diagnosi per mezzo di un software specifico.

Quanto tempo serve per rimappare la centralina?

Il tecnico specializzato è in grado di rimappare la centralina in poche ore, al massimo in una giornata di lavoro, testando eventualmente i risultati ottenuti sugli appositi rulli, prima e dopo la modifica.

Quanto è possibile guadagnare in potenza?

La rimappatura della centralina, permette di guadagnare fino al 25% di potenza in più, con motori sovralimentati, ma anche di ridurre i consumi. La rimappatura, oltre ad essere eseguita per il piacere della guida, viene anche eseguita per ottenere una riduzione dei consumi di carburante. E’ pertanto effettivamente possibile ridurre i consumi all’interno di un range di giri limitato, in particolare ai bassi regimi, in cui verrà aumentata la coppia erogata. Dal momento che la medesima coppia viene erogata ad un numero di giri inferiore rispetto all’originale, il motore funzionerà maggiormente a regimi medio-bassi, riducendo i consumi. Diversamente, quando l’intenzione è solo quella di diminuire il consumo, occorre tenere conto del chilometraggio annuo della vettura, che dovrà essere molto elevato per ammortizzare il costo dell’intervento e della regolarizzazione con la motorizzazione.

Come modificare la vettura legalmente

In Italia, la nostra legislazione è restia alle modifiche sui veicoli. Un motore modificato, che esce quindi dai parametri di omologazione, deve essere sottoposto ad una nuova omologazione del Ministero dei Trasporti, pertanto diventa necessario ripresentare l’auto modificata alla motorizzazione, per poter circolare in maniera legale.

Quanto costa rimappare la centralina?

I costi inerenti alla rimappatura della centralina variano tra i 300 e 500 euro, più le spese amministrative per l’omologazione.

E-commerce, l’importanza delle spedizioni e logistica

Al giorno d’oggi, la logistica riconosciuta con successo dai merchant e-commerce come un fattore di capace di generare un vantaggio competitivo. Si punta infatti sulla differenziazione del servizio che permette di proporre prezzi davvero vantaggiosissimi per gli utenti, ed allo stesso tempo, di far fronte a tutte le richieste del cliente, una strategia di fidelizzazione anch’essa di noto successo.

Per quanto riguarda la logistica distributiva, i merchant e-commerce si mostrano in grado di  offrire nuove formule di consegna con livello di servizio più elevato con nuovi e tecnologici strumenti, a supporto della consegna stessa.

L’importanza della logistica nell’e-commerce

Uno studio svolto da comScore e UPS su un campione di 5500 acquirenti online, di cui 1000 italiani, ha evidenziato come la decisione di acquistare online è influenzata dalle condizioni di consegna e di reso offerte dai venditori.

In riferimento al nostro paese, il 51% dei consumatori italiani dichiara di essere maggiormente disposto ad acquistare da un retails online che offre il ritiro della merce presso lo store fisico, mentre il 59% vuole anche la possibilità di riconsegnare i resi in negozio.

Sempre in base allo studio, è emerso che i consumatori italiani preferiscono vedere indicate le opzioni di consegna e il totale dei costi nelle prime fasi del processo di acquisto. Gli e-shopper italiani conferiscono grande importanza anche alla possibilità di monitorare la consegna dei prodotti, senza dimenticare un altro aspetto fondamentale, quello della gestione dei resi. Dalla ricerca emerge quindi come una gestione dei resi efficace è determinante per il successo di un e-commerce.

Quali sono gli elementi fondamentali di cui tenere conto?

Come prima cosa dobbiamo dire che è impensabile vendere online senza prima pensare ad un valido servizio di logistica ecommerce. Pertanto gli elementi fondamentali di cui tenere conto possiamo riassumerli in questi punti:

  • avere differenze minime tra lo stock esistente e quello che è proposto al cliente;
  • disporre sempre dei prodotti proposti al cliente e che il cliente chiede;
  • non sbagliare le spedizioni;
  • curare bene gli imballaggi;
  • affidarsi a corrieri e trasportatori seri.

E’ anche importante saper far rientrare nei costi la contabilità aziendale, perchè non esistono solo i costi del trasporto ma anche quelli relativi all’immobilizzo, picking, imballo,materiali protettivi, stampe, e naturalmente i costi del personale.

Pieghevoli personalizzati in fiera

Stampa i tuoi pieghevoli personalizzati online ed ottieni la stampa di qualità al miglior prezzo garantito. Puoi scegliere fra diverse grammature di carta e varianti di piega, il pieghevole ad 1 piega, rappresenta il modello più semplice, fino ad arrivare alla scelta dei pieghevoli più complessi con piega a fisarmonica e a croce, o a croce e a portafoglio.

Scegliere il formato di stampa online è molto semplice grazie alle illustrazioni che permettono di visualizzare in anteprima il formato e le possibili piegature.

Chi desidera risparmiare sui costi di spedizione, può scegliere anche una tipologia di carta super leggera e comunque di ottima qualità.

I pieghevoli personalizzati sono un ottimo strumento per arrivare al cuore della pubblicità, sopratutto quando si è in fiera (ecco il calendario delle prossime fiere in Italia) per evidenziare il carattere della propria azienda, per mostrare i lati migliori della propria professione, per spiegare, in poche parole, prodotti e servizi di cui i clienti si devono “innamorare”.

I pieghevoli personalizzati incorporano tutta la legge e la forza dell’attrazione. La caratteristica di dover dividere il testo su una o più facciate con relativa immagine, rende chiara la lettura e fa sì che l’utente si possa concentrare sull’offerta, sulla promozione o semplicemente sulla descrizione che ha un fine mirato. Non dimentichiamo che i pieghevoli sono anche facili da conservare, si possono ripiegare e tenere in borsa, nella valigia, in tasca, si possono portare in grandi quantitativi a fiere, meeting, conferenze e si possono distribuire fra il pubblico, cosa che sarebbe difficile o addirittura impossibile con altri prodotti.

Stampa pieghevoli personalizzati a basso costo

Stampare pieghevoli personalizzati a basso costo è possibile grazie agli strumenti presenti nella rete. In questi ultimi anni sono nate tante agenzie di stampa online che grazie ai macchinari moderni e all’avanguardia permettono di ottenere risultati eccellenti a prezzi davvero economici, in grado di offrire anche basse tirature.

Pieghevoli: quante ante scegliere?

Spesso, quando si vuole creare un pieghevole, si è indecisi sul numero delle ante. Anche se un pieghevole personalizzato può avere un numero notevole di ante, solitamente la scelta ricade sul pieghevole a 2-3 o 4 ante. Questo perchè più ante ci sono e più contenuto andrà scritto. Il contenuto, non è però un limite per il pieghevole, anzi, bisogna valutare bene quanto lunga deve essere la descrizione. C’è infatti differenza tra un pieghevole che vuole essere “minimal” incentrato sulla comunicazione diretta ad alto impatto tra immagine e slogan, ed un depliant che necessita di spiegare dettagliatamente un prodotto oppure un servizio, soprattutto quando si tratta di dati tecnici. La risposta converge sul fatto che le ante del pieghevole siano anche legate alla tipologia di settore in cui si opera. In caso di indecisione sul numero delle ante, è importante ragionare in merito alle informazioni da inserire. Il pieghevole personalizzato è utile al cliente, serve per far capire cosa offriamo e cosa proponiamo in maniera anche semplice, ma sicuramente molto intuitiva ed immediata. Per questo dovremmo sempre metterci nei suoi panni per capire le informazioni che più servono affinchè si affezioni al messaggio, contribuendo al successo.

Carta per alimenti personalizzata, la normativa

C’è una legge comune a tutte le diverse tipologie di carte per alimenti ed è il regolamento quadro 1935/2004, valido per tutti i materiali a contatto con gli alimenti (MCA).  Inoltre, dal lavoro congiunto di più associazioni europee sono nate le Industry Guideline per la conformità di materiali e oggetti di carta e cartone a contatto con gli alimenti.

Il requisito legislativo di base per tutti i materiali e gli oggetti destinati al contatto con gli alimenti è il seguente:

“I materiali e gli oggetti devono essere prodotti conformemente alle buone pratiche di fabbricazione affinché, in condizioni d’impiego normali o prevedibili, essi non trasferiscano ai prodotti alimentari componenti in quantità tale da:

  1. a) costituire un pericolo per la salute umana;
  2. b) comportare una modifica inaccettabile della composizione dei prodotti alimentari;
  3. c) comportare un deterioramento delle loro caratteristiche organolettiche.”

Le nuove Linee Guida tengono conto della natura specifica delle carte e dei cartoni destinati al contatto con gli alimenti con riferimento agli aspetti seguenti.

  1. La carta e il cartone consistono prevalentemente (per circa il 99%) di fibre di cellulosa, minerali di origine naturale, come il carbonato di calcio, e polimeri naturali, come l’amido. Le proprietà richieste per ogni specifico tipo di carta sono ottenute aggiungendo additivi chimici.
  2. La carta e il cartone destinati a venire a contatto con i prodotti alimentari sono differenti dalle plastiche sulle quali si sono finora concentrati i principali provvedimenti legislativi.

La carta per alimenti personalizzata viene scelta sia dai negozi al dettaglio che dalla grande distribuzione passando per pasticcerie, gelaterie, negozi di alimentari, take e way.  Questa carta per alimenti, è fondamentale per  per tutti i punti vendita che commercializzano prodotti alimentari. La carta per alimenti è personalizzabile nella grafica, colori e texture, e rappresenta un mezzo per veicolare e promuovere aziende e marchi.

E’ anche possibile ottenere la classe della stampa UV che permette di trasmettere un’immagine pregiata realizzando dei brillanti effetti luminosi sulle superfici delle carte.

A garanzia di una perfetta qualità, viene anche utilizzata la carta certificata, in grado di garantire che la materia prima usata per realizzare il prodotto proviene da foreste dove sono rispettati dei rigorosi standard ambientali, sociali ed economici.

Carta per pasticceria ed alimenti

La carta paraffinata è contrassegnata con l’apposito marchio “per alimenti” ed è normalmente impiegata nel settore dolciario. E’ disponibile in varie grammature viene utilizzata in pasticcerie, supermercati, macellerie, salumerie, gastronomie, bar e pescherie per incartare prodotti da banco come affettati, carni, salumi, formaggi, pesci, dolci e pasticcini, particolarmente indicata per la conservazione dei cibi in quanto trattasi di una carta resistente all’umidità ed impermeabile ad acqua, oli, grassi e liquidi in generale. E può essere personalizzata secondo le esigenze del cliente.

Carta per macelleria e salumeria

Nel settore macelleria e salumeria, si utilizza la carta accoppiata a cartene per usi alimentari con stampe multicolori generiche e personalizzate. Viene solitamente utilizzata anche nei supermercati, nelle gastronomie, pescherie e pizzerie per incartare prodotti da banco come carni, affettati, formaggi, salumi, pesci, pizze e cibi cotti. Per una maggiore protezione delle sostanze alimentari.

creazione siti web cagliari

Applica questo 5 segreti per migliorare il tuo business online con un sito web

Perché decidere di rinnovare la propria attività tramite la realizzazione di siti web?

Oggi ogni attività che ha deciso di affidarsi ai giusti professionisti per lo sviluppo di siti web ha ottenuto dei vantaggi. Sia che si tratti di una piccola attività sia che si tratti di grosse aziende ben avviate, la creazione di siti web personalizzati e ben strutturati indirizzerà verso la tua azienda un maggior numero di clientela. Se le migliori aziende, in qualsiasi settore, hanno un loro sito web un motivo ci sarà.

Alcune volte si ha paura di rivolgersi ad agenzie professionali per lo sviluppo di siti internet perché si teme che si possa rischiare di investire denaro inutilmente. Se però l’agenzia a cui deciderai di rivolgerti per la realizzazione di siti web è un’agenzia seria e che riesce a proporti un pacchetto interessante, con obiettivi da raggiungere concreti e realistici, allora il tuo investimento per la creazione di siti web sarà sicuramente utile.

Sebbene molte persone si spaccino per professionisti e credano che realizzare un sito web sia semplice, in realtà il mondo di internet è complesso. Non fidarti del tuo amico che ne capisce un po’ o di quei programmi predefiniti per la costruzione di siti web. Un sito internet veramente professionale difficilmente può essere realizzato con programmi basici e gratuiti, quelli alla portata di tutti.

Un primo punto da chiarire è che in realtà nemmeno con le guide dei migliori blogger la realizzazione di siti web può essere alla portata di tutti.

Fai una prova, digita sul web programmi per la creazione di siti internet o come creare un sito web in poche mosse. Prova a leggere queste guide per la realizzazione di siti web e valuta se ti blocchi dopo qualche riga o se ti sembra davvero tutto semplice. Se ti sembra semplice può darsi che tu sia in grado di procedere con la costruzione di siti web, ma tieni presente che i risultati non saranno gli stessi. Se invece leggendo le guide per la costruzione di siti web alle prime parole un po’ più specifiche storci il naso, allora la costruzione di siti web con programmi o guide predefinite non fa per te.

È anche vero che non tutti i professionisti del web sono tali, quindi quando scegli le persone a cui affidare la realizzazione di siti web cerca di diffidare da chi propone prezzi troppo bassi o risultati celestiali. La creazione di siti web richiede più figure professionali, ottenere un sito eccellente con poche centinaia di euro è pressoché impossibile. Inoltre pensare di essere ai primi posti nelle pagine google con la creazione di siti web di piccole dimensioni e che richiedono un piccolo investimento è altamente utopico.

Ecco perché, quando decidi di rivolgerti a dei professionisti per la realizzazione di siti web, è molto importante arrivare con la giusta consapevolezza e le giuste domande. Inoltre tramite la creazione di siti web la tua attività dovrà essere rappresentata al meglio, dunque è importante richiedere una realizzazione di siti web personalizzata e unica, che rispecchi te e la tua attività.

Gestionale per il magazzino: quale scegliere?

gestionale negozio magazzinoQuando si tratta di dover scegliere il gestionale per il magazzino, le offerte sicuramente non mancano, però la scelta deve essere fatta in maniera consapevole, soprattutto sapendo cosa ci viene offerto e proposto, per questo oggi c’è chi sceglie Winwork Shop, una certezza ed una sicurezza per la gestione del magazzino!

Come prima cosa dobbiamo verificare come Winwork shop supporti a pieno ogni punto vendita,catena di negozi o boutique. Si tratta di una soluzione snella, versatile e veloce per gestire in modo professionale qualsiasi attività commerciale.
Winwork shop è facile da utilizzare, e mette tutti quanti nella condizione di poter essere più operativi possibili. E’ un gestionale affidabile e reso estremamente sicuro dalle prestazioni eccezionali (SAP Sybase SQL Anywhere). In più è anche personalizzabile, supporta tutte le attività e crea soluzioni specifiche per ogni esigenza.

Grazie a gestionali come winwork shop qualsiasi negozio può essere sempre tenuto perfettamente sotto controllo, si tratta pertanto di un software stabile, affidabile, in continua evoluzione, un software gestionale che aiuta a rendere più snella e trasparente l’organizzazione del magazzino con conseguente ottimizzazione delle scorte e delle rimanenze. Un gestionale che è al tempo stesso in grado di gestire statistiche avanzate e molto dettagliate per tenere giornalmente sotto controllo l’andamento della propria attività. Inoltre basta un semplice clic per importare sul sito e-commerce i prodotti destinati alla vendita on-line.

Per chi è alla ricerca di una soluzione concreta alle proprie ricerche, “WinWork Sync” è un modulo che permette una perfetta sincronizzazione tra il sito e il software WinWork Shop. Consente di gestire e pubblicare on line con estrema semplicita’ un sito e-commerce anche molto complesso con pochi semplici click. Gli articoli si caricano direttamente nel gestionale, e gli articoli possono essere sincronizzati con un semplici clic inserendo anche tutte le informazioni. A questo punto il sito e-commerce sarà davvero un sito su misura per i clienti e per l’attività. Niente più ore spese a reinserire gli articoli, sul sito, magazzino sempre aggiornato, evitando di vendere i prodotti che non son più disponibili, ma c’è di più: le foto vengono ottimizzate e ridimensionate automaticamente da WinWork. Non si dovrà più utilizzare complessi e costosi programmi di grafica per adattare le foto al sito.
Chi possiede già un gestionale che però non è più in grado di soddisfare le proprie esigenze, ora ha la possibilità di scegliere Winwork shop, basta importare i dati dal vecchio sistema: articoli, giacenze, prezzi di acquisto e vendita, etc.. che saranno di nuovo disponibili sul gestionale senza doverli reinserire manualmente. In questo modo si potrà disporre di  un nuovo gestionale senza perdere nessun dato ed essere fin da subito operativi per vendere i propri articoli anche on line. Quando c’è da fare la scelta giusta, meglio affidarsi a veri professionisti del settore in grado di seguire ogni aspetto dell’attività perchè non basta avere un gestionale, quello che serve davvero è avere visibilità, progettando e sviluppando  una strategia on line per ottenere risultati concreti e misurabili.